Author Topic: Fashion Week di New York grazie  (Read 48 times)

DanielDeal

  • Newbie
  • *
  • Posts: 3
    • View Profile
Fashion Week di New York grazie
« on: February 12, 2018, 07:17:36 AM »
NEW YORK (AP) - La designer francese Myriam Chalek, direttore creativo del marchio American Wardrobe, non ha voluto mettere in scena un altro spettacolo alla pandora disney italia 2018 Fashion Week di New York, così ha raccolto un piccolo gruppo di sopravvissuti alla cattiva condotta sessuale, li ha mandati giù passerella e lascia che condividano le loro storie venerdì. Le otto donne prima hanno camminato nei suoi disegni, poi si sono fermati alla fine della pista di fronte a una sala da ballo dell'hotel piena di ospiti seduti e una piattaforma di fotografi e troupe televisive. Sono stati ammanettati a modelli maschili che indossavano teste di maialino, la maggior parte ha fornito i loro nomi solo per raccontare dei loro orrori, alcuni sepolti in profondità per anni fino a quando il movimento #MeToo li ha sostenuti per renderli pubblici.Una, Melissa, modella e attrice della Guyana, ha detto è stata abusata sessualmente a 11 anni da un amico di famiglia.

"charm pandora disney prezzi Per un po 'ho effettivamente pensato che fosse andato via", ha detto. È stato fino a poco tempo fa, quando le è stato offerto un concerto di recitazione, ma il regista ha cercato di costringerla a una relazione. Ha resistito. Ha detto che non ha ottenuto il concerto ma è emersa più forte che mai. Susan, un sopravvissuto alle violenze sessuali, ha detto che il suo primo pennello era al college quando un ragazzo tossico ha scattato foto nude mentre dormiva e ha tentato di ricattarla. Ho iniziato a credere in me stesso, mi sento come se una ragazza fosse nella posizione in cui ero, credi in te stesso. Non credere che tu sia il problema. "La maggior parte dei passanti di Chalek non erano modelli professionali. Hanno incluso l'educatrice sulla sicurezza di internet Alicia Kozakiewicz, che ha detto che è stata rapita nel 2002 all'età di 13 anni da un predatore di Internet, portata in un altro stato e tenuta prigioniera, incatenata per il collo. Ha detto che il suo rapitore viveva la sua "tortura" e pensava che sarebbe morta, finché l'FBI non la trovò e la salvò.

"Mi è stata data una seconda possibilità nella vita, ma l'incubo non è finito qui, ho sofferto di PTSD, incubi, flashback come fanno molti sopravvissuti", ha detto ciondoli pandora disney Kozakiewicz. "La mia voce è diventata silenziosa, ma non per molto tempo, a 14 anni ho iniziato a condividere la mia storia ... Ecco, oggi sono sulla passerella della New York Fashion Week, nientemeno, e dichiaro che non sono più solo una vittima. "Ha detto che il movimento #MeToo è" non sull'uomo che odia. "Non si tratta di combattere la violenza con la violenza, ma permette a donne e ragazze di vivere in un mondo senza paura." Modello e poeta Cheyenne Jacobs ha detto che è una sopravvissuta di cattiva condotta sessuale, stupro e violenza sessuale - la prima volta al liceo quando aveva 15 anni e un compagno di classe si espose, la spinse contro un muro e la costrinse a toccare i suoi genitali.

"Quando ero al college sono stata aggredita sessualmente, violentata da un atleta nel campus", ha detto alla folla, ma lei ha mantenuto il suo segreto, pensando come una donna di colore "nessuno mi avrebbe sicuramente aiutato". In qualità di universitario,charm pandora prezzi una data ha tentato di violentarla. Quando lo ha affrontato, ha detto Jacobs, ha risposto: "Beh, non avresti dovuto guidarmi." Chalek ha detto in un'intervista pre-show che non ha un momento #MeToo tutto suo ma ha voluto usare la moda piattaforma settimanale per sensibilizzare e aiutare "a dare più potere a donne e ragazze" di parlare. "Questo è il mio obbligo", ha detto. Ha vestito i suoi modelli speciali sia come "forti guerrieri" in pelle e aspetto da gladiatore, ma anche in luce, pura abiti che includevano una farfalla alata abbinata a una tiara perché la combinazione è "proprio come una donna", spiegò Chalek. "Sai, siamo molto delicati e fragili, ma allo stesso tempo possiamo essere bestie".